Galleria del vento

Perchè le prove in galleria del vento?

L’idea di testare la produzione di capottine parasole per uso nautico è nata a completamento della GARANZIA A VITA che copre i prodotti Tessilmare e dalla curiosità di provare in pratica il risultato di una evoluzione di progettazione e di realizzazione che l’azienda ha compiuto in questo specifico settore. Le prove tecniche sui tessuti sono state eseguite da laboratori tessili specializzati, le prove di trazione, di tenuta allo strappo ed alla fatica dei vari componenti sono state realizzate nei reparti dell’azienda.

Le prove pratiche sono state effettuate su imbarcazioni di varie misure ed a varie velocità.

A completamento di quanto sopra serviva, o meglio, incuriosiva, conoscere la rispondenza del prodotto 
in situazioni estreme e certamente non riproducibili nell’uso pratico.
Essendo gli articoli Tessilmare composti in media da 40 particolari, si è voluto verificare quale di questi avrebbe avuto per primo un segno di cedimento o di alterazione.

A quale velocità ci sarebbe stato il 
collasso del manufatto.
In che modo il collasso si sarebbe verificato, se repentinamente, e quindi potenzialmente pericoloso per i passeggeri, o in modo progressivo e preannunciato.


Le prove precedenti sono state in parte confermate dal test pratico in Galleria del Vento, sia in modo statico 
che dinamico: sopra i 20/22 metri al secondo si ha una deportanza nella parte anteriore ed una notevolissima portanza in quella posteriore. Con velocità superiori si è manifestato uno stallo improvviso che ha causato una netta deportanza, comprimendo l’intelaiatura verso il basso e permettendo così un ulteriore aumento della velocità in sicurezza. Grazie a questa compressione sull’imbarcazione si evita il pericolo che la capottina ‘voli via’. A 100 km. orari un modello di 300 cm. di larghezza per una superficie di circa 9 metri quadrati parte da una portanza di circa 200 kg. ad una deportanza stimabile 80/100 kg. La struttura si abbassa verso l’imbarcazione senza che l’intelaiatura subisca deformazioni.

Grazie alla conferma di questi tests è possibile affermare che la velocità media di 60 km./h (velocità di crociera considerata elevata), non incide su una capotta di grandi dimensioni.
Le velocità massime raggiunte in Galleria del Vento sono state di 120 km all’ora per strutture con larghezze sino ai 2,20 mt e 100 km all’ora per quelle sino ai 3 metri. Non è stata raggiunta la velocità di collasso.